Categorie
Salute Spiritualità

Il folle incubo

T-11.VIII.13. I bambini percepiscono fantasmi, mostri e draghi spaventosi, e ne sono terrorizzati. Ma se chiedono a qualcuno di cui si fidano il significato di ciò che percepiscono, e sono disposti a lasciar andare le loro interpretazioni in favore della realtà, la loro paura se ne va con esse. Quando un bambino viene aiutato a tradurre il suo “fantasma” in una tendina, il suo “mostro” in un’ombra, ed il suo “drago” in un sogno, non ha più paura, e ride felicemente della sua paura.

Acim T-11.VIII.13

Ecco un brano di Acim molto adatto alla situazione di terrore che il mondo vive: è tutto un sogno e ogni individuo terrorizzato contagia la mente degli altri individui. Basta l’esempio odierno della Merkel: la folle paura l’aveva portata a decretare un lockdown totale in Germania. Ha avuto un barlume di lucidità e si è fermata svegliandosi un poco dall’incubo in cui si era cacciata.

Dovete fare come dice il brano, farvi guidare fuori dall’incubo! Chi vi può guidare? Lo Spirito! Avete dimenticato, nel più bieco materialismo consumistico che esiste qualcosa di molto importante oltre l’umanità: la Natura, la Creazione, il Tao, chiamatelo come volete, ma chiedete aiuto per uscire dalla folle paura in cui sognate di vivere.

Categorie
Spiritualità

L’anno del Bufalo

È l’anno del bufalo di metallo. Bue, Bufalo, Mucca… Camminare in montagna e incontrare una mandria di mucche sedute a brucare l’erba che ti seguono con quello sguardo di pace e serenità: è una delle situazioni più belle per un essere umano.

I bufali negli USA sono stati massacrati da Bufalo Bill e dai sanguinari predatori venuti d’oltremare. Non hanno reagito, mucche e bufali si donano completamente agli altri, anche troppo e infatti nella Valle del Tao non devono stare al centro, il posto del cuore, ma a destra. Al centro il cuore ha bisogno di un animale più regale e che sappia imporre la legge dello Spirito e un Leone è molto più adatto; una mucca al centro significa troppo sacrificio per gli altri e poco rispetto per se stessi, si sarebbe alla mercé di parenti e amici invece di compiere il dovere che il Tao richiede ad ognuno di noi. A destra invece dona piacere e serenità, tranquillità mista a saggezza.

Buon anno del Bufalo-Mucca!

Categorie
Spiritualità

Le insensatezze dell’ego.

T-11.V.4. Quando guardiamo l’ego, quindi, non stiamo prendendo in considerazione le dinamiche, ma i deliri. Puoi sicuramente osservare senza paura un sistema delirante, poiché non può avere alcun effetto se la sua fonte non è reale. La paura diventa più ovviamente inappropriata se riconosci l’obiettivo dell’ego, che è così chiaramente insensato che qualsiasi sforzo a suo favore è necessariamente speso in niente. L’obiettivo dell’ego è piuttosto esplicitamente la sua autonomia. Dall’inizio, quindi, il suo scopo è quello di essere separato, di bastare a se stesso e non dipendere da altro potere che il suo. Ecco perché è il simbolo della separazione.

Questo è un brano di uno dei massimi libri di spiritualità Esistenti, qui sta parlando delle “dinamiche dell’ego”. Consideriamo un attimo tutte le follie che sono accadute e in questo ultimo anno: questo semplice brano le spiega tutte, le insensatezze dell’ego.

Categorie
Spiritualità

L’istante sacro

Vivere l’attimo presente è la sostanza del cosiddetto “pensiero orientale”. Vivere nel passato e nel futuro è la sostanza del dualismo occidentale. La sanità della mente e del corpo si trova solamente se si realizza il “non dualismo”.

La mia mente quindi è sana quando non la proietto nel futuro come costantemente accade alle persone: c’è un virus molto pericoloso? Speriamo passi presto. No. Imparando dai Maestri è certo che è meglio vivere qui, adesso ed ora: provo a capire il senso di quello che mi succede, persino se mi ammalo, resto dentro l’istante, lo vivo totalmente. Ho dolori? Sono in ospedale? Sono al lavoro? In coda? Ogni istante ha un senso suo proprio. Ad esempio, sto soffrendo in una corsia d’ospedale, fermo la mente, mi immobilizzo, entro nel dolore e cerco di capirlo, di accettare il suo messaggio perché ogni dolore è un messaggio di qualcosa che non voglio comprendere, che non voglio ascoltare.

Questa la soluzione, la risposta giusta ad ogni problema. Invece di chiuderci in casa, in un mondo di illusione dovuto ad un temuto agente nemico, entriamo in noi stessi e applichiamo la saggezza profonda dei maestri che hanno compreso l’esistenza.