Categorie
Società

Fake news al rogo

Assistiamo con orrore al ritorno della “caccia alle streghe”. Cittadini, politici, scienziati, giornalisti che si ergono a censori di quelle che considerano “fake news”. È triste vedere come la storia si ripeta implacabile e nessuno la studia o la comprende!

Certo, i terra-piattisti diffondono fake news, ma chi siamo noi per attaccarli, censurarli, metterli sul rogo?!

La chiesa mise molte donne a bruciare vive; molti che “pensavano diversamente” erano assassinati, in ogni epoca. Chiunque conosca la storia ha il voltastomaco quando ritorna su queste vicende, ad esempio Galileo costretto ad abiurare per non venire assassinato?! Follia pura! E GALILEO AVEVA RAGIONE! Fermate la vostra pazzia, qualche fake news rispetto alla libertà di ognuno vale la pena per il bene degli esseri umani. Non torniamo ogni volta bestie disumane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.