Categorie
Natura Salute

Farmaci e credenze magiche

Esistono alcuni stolti che credono che grazie ai vari farmaci si possano debellare le malattie. Le malattie esistono solo in presenza degli ammalati. Tutti noi abbiamo un rapporto costante con miliardi di virus e batteri e non ci ammaliamo, alcuni invece si ammalano e quindi risulta semplice, addirittura puerile, capire che l’unica possibilità è lavorare sul malato, perché alcuni contraggono la malattia mentre altri no?

Il tentativo di eliminare con i vari vaccini l’influenza si è rivelato un disastro perché se uno si deve ammalare si ammala e se viene a mancare la possibilità di una malattia abbastanza blanda, la natura è costretta a ricorrere ad altre soluzioni che saranno più incisive: ecco che crea il Covid.

Ringraziamo per questa follia la cosiddetta “scienza medica” che è molto poco lungimirante. Tutto ciò accade quando la scienza vuole essere dio: fosse Dio potrebbe guarire chiunque, ma non ci riesce mai.

È un meccanismo perverso dell’ego che non comprende che ognuno deve comunque guarire da sé e non solo grazie al magico farmaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.