Categorie
Salute

Lo stress uccide

È interessante questo esperimento sociale che medici e politici stanno conducendo. Il terrore crea nelle persone comportamenti sociali di sudditanza e obbedienza. Di giorno non è obbligatoria la mascherina eppure tutti la portano e hanno paura del contagio anche se un medico ha detto che è più facile morire con un vaso che ci cade in testa che di Covid.

Il proprio benessere non è neppure considerato, non si pensa se la paura che creiamo nei bambini abbia conseguenze, se magari c’è un’alternativa diversa, come ricercare rimedi alternativi o pratiche salutari per il nostro sistema immunitario come il Qigong o il Tai Chi.

Quando arriveremo all’epoca del ciclo dell’anno in cui magari il Covid può diventare pericoloso, l’inverno, perché lì le persone sono meno energetiche e stanche, cosa faranno tutti? Ci si stressa adesso in un periodo in cui non c’è nessun pericolo e fra qualche mese vedremo molti morire, ma più perché non c’è la faranno più dallo stress, che per altro.

Mantenere le energie con una vita serena per averne poi e nulla vi succederà. Vivere la vita adesso col cuore aperto, non morti che camminano.

Maschere imposte agli schiavi

Questo medico ci parla del terrorismo mediatico. Ha purtroppo un po’ di lacune sul fatto che poi andare a consigliare il vaccino per il Covid è un controsenso. Ma sappiamo che i medici hanno poca cultura sulla salute umana, vedono solo la malattia.

Categorie
Salute

Respirare

In 32 anni di insegnamento di Tai Chi e Qigong mi sono reso ben presto conto che tutti i problemi di salute sono legati al respirare poco e male delle persone. Nei miei molteplici stage, lezioni e interventi anche in tema sanitario, ad esempio presso la dottoressa Gemma Martino su donne con tumore alla mammella, ho sempre cercato di far lavorare le persone su una più profonda respirazione e apertura del diaframma. Tanti miei allievi ne hanno beneficiato in questi decenni.

Per me vedere la persone con la mascherina è un totale controsenso e vi sono pochissimi interventi scientifici sulla dannosità del loro uso perché invero a nessuno interessa curare le persone facendole respirare: chi ci guadagna? È una terapia assolutamente poco remunerativa. Il grande vantaggio è che è naturale, dovrebbe essere una cosa quotidiana che chiunque può fare: dieci minuti di respiro profondo…

Sui bambini poi l’effetto della mascherina, del non respirare è micidiale.

Categorie
Spiritualità

La forza dello Spirito

Vedere il Papa così arrendevole davanti al Coronavirus, mostra tutti i limiti delle Chiese. Il Papa dovrebbe essere il rappresentante di Dio, eppure non c’è nessuna forza spirituale in lui, il massimo che riesce ad esprimere è la speranza che ci sia un vaccino per tutti.

La chiesa non ha mai espresso Dio, è solo stato usato come scusa per creare un dominio, una potenza in cui l’ego del clero controllasse le “povere pecorelle smarrite”.

Se uno crede a Dio, si affida a Dio. Se uno non crede in Dio deve affidarsi a qualcosa che lo protegga, è giusto, non c’è una “forza”, che possa guidarlo e tenerlo sano nella vita, ed allora anche il più piccolo “nemico”, ad esempio un virus, può diventare un pericolo mortale.

Il mondo manca di Spiritualità. Magari non chiamiamo questa forza Dio perché tanti odiano questo termine così mal usato nei millenni. Un Dio irreale, punitore, addirittura malvagio. Chiamiamolo Spirito e comunque come preferite, ma la formula magica è: Spirito o ego. 

O c’è una forza con cui devo dialogare, oppure il mio ego è dio ed allora il mondo, con miliardi di ego diversi in lotta fra loro per chi è dio, è perso.

Categorie
Politica Salute Società

Lo scemo del villaggio

Si è infettato di Covid e con la febbre è andato ad una festa e poi ad un funerale. Ha scatenato un putiferio e i nostro politici di destra e di sinistra vogliono introdurre i TSO per chi rifiuta le cure. Sistema oppressivo tipico dei regimi. E leggendo i giornali,sempre più sembra di stare in un regime. Lo si capisce dal fatto che i più importanti quotidiani non hanno più diversità.

Tutti appaiono preoccupati che l’imprenditore infetto “unga” gli altri della terribile malattia, malattia che ormai non fa più danni…

Quello che invece dovremmo considerare è la follia che questo signore impersonifica: se uno ha la febbre dovrebbe stare a letto, dovrebbe prendersi “cura” di sé stesso! Invece no, se ne và in giro a continuare a “fare”. Questo è il vero malessere, l’indicazione che qualcosa non va. Ricordo, all’inizio della pandemia, uno dei primi contagiati era ammalato, ma girava il mondo a “fare” gare e partite a calcetto. Ci ha messo poi mesi ad uscire dall’ospedale.

Yin Yang, la febbre indica qualcosa, è un segnale di malessere, solo uno stolto non considera i segnali.

Se avete paura che qualcuno in giro vi contagi, provate a reagire diversamente, nessuno vi può contagiare se non avete paura; fare come tanti purtroppo fanno, spostarsi, chiudersi, tirare sino agli occhi la mascherina, denotano solo problemi psichici, paura e la paura è il peggior contagio possibile. Invocare un TSO per un altro essere umano è un segnale ben preciso, respirate, prendetevi una pausa, prendere consapevolezza che qualcosa non va nella vostra vita.