Categorie
Società

Il giardino in gabbia

Oggi passeggiavo accanto a dei giardinetti dove portavo i miei figli. Ora sono recintati da fitte sbarre verdi, una sola entrata da qualche parte, una vera tristezza, qualche persona dentro, in gabbia.

La nostra società, senza neppure accorgersene si è “ingabbiata” poco alla volta in questi decenni di tranquillità, benessere e pace sociale, una gabbia dorata che ora appare con il green pass per quello che veramente è: un campo di concentramento.

Politici forse impauriti, sicuramente incapaci, ogni giorno con veemenza e violenza cercano di porre altre gabbie, in questo momento ai cosiddetti no vax, ma in fondo a loro stessi, alla loro parte selvaggia e naturale. Un tempo furono gli zingari, i gitani, gli hippie, i diversi, i giovani, i bambini e così via. La parte ostile dentro l’essere umano, il suo ego, il suo superio, il carnefice poco alla volta ha preso il dominio e in maniera orribile e turpe sta ancora una volta devastando l’umanità.

Sala lettura di questi miei pensieri Rosanna mi scrive:

“Mi hai fatto. Venire in mente l’ideogramma Kùn: un albero nel recinto, vuol dire difficoltà.
La costrizione del naturale, dello spontaneo che non può maturare, svilupparsi completamente.”

Categorie
Spiritualità

Restare sulla Via

La scelta di non vaccinarsi è una scelta Spirituale, di cercare di non restare come moscerini appiccicati alla carta moschicida creata da questa società decadente e nelle mani di una oligarchia sempre più ristretta e malata.

È importante però restare centrati, sulla Via. Da ogni parte partono minaccie gravissime di personaggi pubblici persi e senza anima. Oggi leggo del cantante J-Ax che se vedesse un no vax lo tirerebbe sotto con l’auto o un esponente di +Europa che invoca i cannoni del famigerato bava beccaris sulla folla…

Giambattista Tiepolo, La Nobiltà e la Virtù abbattono l’Ignoranza, 1747, Norton Simon Museum, Pasadena

È possibile continuare la propria scelta perché lo Spirito offre sempre la possibilità di restare sulla Via. Non fatevi prendere dallo sconforto e dalla rabbia, questi sono i “tentatori” dell’ego e si diventa come questi folli impauriti che ormai non sanno più come uscire da una situazione che hanno creato portando l’umanità e se stessi ad un clima che sta diventando micidiale.

Categorie
Salute

Sull’obbligo vaccinale

Gesù disse:

“10 Poi riunita la folla disse: «Ascoltate e intendete! 11 Non quello che entra nella bocca rende impuro l’uomo, ma quello che esce dalla bocca rende impuro l’uomo!».”

Questo è uno dei brani più importanti della Bibbia: nessuna cosa può danneggiare l’essere umano e quindi sia i vaccini, sia i virus non hanno presa su di noi.

Invece qualsiasi pensiero nefasto può creare danni e quindi se il nostro pensare è sbagliato, negativo, stolto, rabbioso – cose che escono da noi – siamo in pericolo e ci possiamo ammalare e anche morire.

Chi governa cerca di mandare tutti verso un baratro. Il perché lo faccia non è chiaro, c’è chi dice che siamo troppi su questa terra, ma credo che sia solo per stupidità. Sono aiutati da altri stupidi, giornalisti, scienziati, gente di spettacolo dalla cui bocca escono in continuazione bestialità e la cui mente è ottusa.

Teniamo sempre a mente queste parole di Gesù che sono molto vere ed esiste la verità nella vita che i saggi conoscono, mentre, come disse Lao Tzu, gli stolti ne ridono.

PS È interessante anche un brano precedente nello stesso paragrafo del vangelo di Matteo:

Matteo 15

1 In quel tempo vennero a Gesù da Gerusalemme alcuni farisei e alcuni scribi e gli dissero: 2 «Perché i tuoi discepoli trasgrediscono la tradizione degli antichi? Poiché non si lavano le mani quando prendono cibo!»

Meditate gente, meditate…


È molto interessante anche la risposta di Gesù ai Farisei e lascio a voi comprenderla taoisticamente.
Tenete conto che madre e padre si riferiscono a Yin Yang e Lao Tzu disse che i riti sono la morte della società

Ma egli rispose loro: «E voi, perché trasgredite il comandamento di Dio a motivo della vostra tradizione? Dio, infatti, ha detto: “Onora tuo padre e tua madre” e: “Chi maledice padre o madre sia punito con la morte”. Voi, invece, dite: “Se uno dice a suo padre o a sua madre: ‘Quello con cui potrei assisterti è dato in offerta a Dio’, egli non è più obbligato a onorare suo padre o sua madre”. Così avete annullato la parola di Dio a motivo della vostra tradizione. Ipocriti! Ben profetizzò Isaia di voi quando disse: “Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è lontano da me. Invano mi rendono il loro culto, insegnando dottrine che sono precetti d’uomini”».

Vangelo secondo Matteo 15:3‭-‬9 NR06

Categorie
Salute Società

Il vostro fallimento

Molti fanno la fatidica domanda: se non ci vacciniamo tutti che altro modo c’è per uscirne, avremo di nuovo centinaia di morti.
Rispondere che l’anno scorso non c’era il vaccino ma stavano meglio serve a poco ed allora provo a dare una risposta più profonda.

Il fallimento di questa società lo stiamo vivendo a 360°, oltre al Covid c’è la distruzione del pianeta, continua, inesorabile, aggravata dalla risposta malsana al Covid. Incendi dappertutto senza essere capaci di fare nulla anche qui…

L’unica risposta che le persone conoscono è sempre materialistica, difensiva: uso qualcosa di tangibile ad esempio, mascherine, disinfettanti, vaccini. Sono risposte perdenti, devastanti, inquinanti, ma nessuno pare accorgersene o non vuole accorgersene perché non sa cosa altro fare.

Nell’essere umano esiste una Mente, esiste una risposta psicologica, esiste un lavoro più profondo da compiere, Spirituale. Sarebbe invero compito di tutta la vita di ognuno di noi trovare questa risposta; sarebbe il nostro compito evolvere noi stessi ed invece chi governa, complici i media, i giornali, etc, cercano di terrorizzare in ogni maniera, e la paura è il miglior alleato della malattia perché devasta il nostro sistema immunitario.

Da parte mia ho iniziato ad occuparmi della mia salute a livello spirituale nel 1980 e posso proprio dire che ne è valsa la pena e non posso accollarmi la responsabilità di chi non pensa che possa fare, deve fare! qualcosa per sé e per il pianeta. Posso però aiutare e lo faccio da decenni e non solo io, ma dovete accettare il fallimento che state continuando a creare se volete vedere la luce in fondo al tunnel.

Categorie
Salute

La solita solfa

La farneticazione continua. Sui giornali mille false domande: perché l’Inghilterra riapre tutto nonostante l’aumento vertiginoso dei casi? Cosa succede in Israele?

Sono i due paesi dove la vaccinazione di massa ha completamente fallito, mentre gli altri paesi continuano ad insistere sulla falsa necessità di farla: in Italia, terrorismo continuo; adesso l’idea folle che tutti gli studenti dovranno vaccinarsi per l’inizio della scuola. Un mortifero tran tran assillante e i cittadini ignavi ancora con il prosciutto sugli occhi…

In Inghilterra le piazze sono piene di persone che protestano, nessuna televisione però mostra queste immagini; il vaccino fa nulla, il Covid d’estate fa pochi morti ed allora, avrà pensato il presidente: che teniamo chiuso a fare?!

Categorie
Salute

Il vaccino, il nuovo oppio dei popoli

Sono partiti i processi per i tanti morti di Bergamo. Nessuno sa bene cosa è accaduto, una percentuale altissima di persone muore di Covid, tale percentuale sarà almeno dieci volete di meno nel resto d’Italia e del mondo.

E se fosse stato qualcosa che gli stessi morti avevano fatto? Ad esempio vaccinarsi pochi
giorni prima contro la meningite? Ricordare le fila l’anno passato di persone impaurite da qualche caso di questa malattia in file per il vaccino?

Dopo pochi giorni nessuno più ne parlava, il Covid spazzò via la meningite. Viva il dio vaccino, il nuovo oppio dei popoli

Categorie
Salute

Vaccino? No grazie.

Calenda accusa chi non si vaccina di creare le varianti Covid. Questo personaggio è l’emblema del rincoglionimento della massa delle persone e della politica attuale. La stupidità totale nell’establishment fa paura e troviamo centinaia di esempi, come una Mara Venier che accusa il dentista dell’atroce dolore e paralisi che le è avvenuto dopo essersi vaccinata.

Siamo dotati di capacità di pensare: perché rendersi ridicoli con la propria stupidità? Se volete vaccinarvi siete totalmente liberi di farlo, ma rispettate chi non vuole perdere tempo con questa demenza. Se il vaccino funziona non potete essere infetti da chi non si vaccina, ma poi aspettatevi ciò che è successo in Inghilterra e sembra stia succedendo in Israele, paesi dove cittadini zombie sono corsi quasi tutti a farsi l’iniezione così agognata dalla massa follemente paurosa: i contagi sonob aumentati con la variante Delta! É semplice capire come funziona, un paragone può aiutarvi, voglio bloccare un fiume (Covid), costruisco una diga (vaccino). Vaccino tutti? E l’acqua adesso dove va?!

Categorie
Fiabe

Cappuccetto Rosso

Dante “nel mezzo del cammin di sua vita” si perde. La vita che gli sembrava una strada molto diritta non lo è più e si ritrova in una Selva Oscura. Dante, accorgendosi che la vita è altro da quello che “il comun sentire” ritiene vero, entra in uno stato di consapevolezza che lo porterà ad una vera comprensione.

Purtroppo pochi riescono a fare questo passaggio, i più cercano di trascorrere la loro esistenza barricati fra rigide mura pre-costituite. Ad esempio un tempo il posto fisso in Posta era il massimo dell’aspirazione possibile per molti genitori. Basta andare in qualsiasi Ufficio Postale per capire quanto possa essere alienante lavorarci.

Il Coronavirus è arrivato per dare una spazzata a tutto questo, ma le persone, invece di intraprendere la via dantesca della consapevolezza, guidate dal Virgilio di turno che sempre arriva ad aiutare in questi casi, si sono affrettate a ritrovare quella “via diritta” che Dante, col senno di poi, ringrazierà di avere perso perché altrimenti non sarebbe arrivato in Paradiso e non avrebbe incontrato Beatrice, quella che rappresenta l’integrazione del suo essere: Yin e Yang finalmente riunificati!!

Quale lo strumento usato dagli ignari per tornare sulla retta, malefica in fondo, via? Il vaccino. Ecco lo strumento diabolico che arriva in soccorso della massa che ricerca di nuovo quelle mura sicure e protettive, ma che in fondo sono solo “la via dell’inferno, lastricata d’oro”.

Ben fa invece Cappuccetto Rosso. Anche lei si perde nel bosco esattamente come Dante. Questi incontra tre feroci animali fra cui una lupa, la nostra invece il Lupo. Sono il simbolo di quello che si teme, il lato oscuro della vita, l’incertezza, l’ignoto, il diverso. Dante ne esce ed arriva ad una comprensione amplificata, Cappuccetto Rosso riceve l’aiuto del cacciatore, anche qui lo Yin incontra lo Yang e lo scopo della propria esistenza arriva a compimento: pace, salute, felicità sono il premio.

Per il cosiddetto “uomo comune”? In India il verdetto è implacabile: bisognerà rinascere per molti Kalpa fino a che si avrà il coraggio di comprendere la Vita.

Categorie
Uncategorized

I sobillatori di morte

È facile distinguere i sobillatori di morte: devono avere uno spazio mediatico che amplifichi il loro messaggio pestilenziale e quindi li troviamo sulle televisioNi, nei giornali, sul web, praticamente dovunque le persone possono essere influenzate malignamente dai loro proclami.


Il loro messaggio è semplice, ma ben articolato: siete tutti a rischio di morte e siete tutti potenziali portatori di morte attraverso il contagio, non uscite di casa, proteggetevi e vaccinatevi.

Il vero pericolo però sono loro perché portano la morte con loro dentro le nostre case e soprattutto dentro le nostre teste perché quando la psiche è indebolita dal continuo bombardamento mediatico la malattia trova ampi varchi nel corpo.

I virologi sono fra i peggiori, veri criminali con la mente malata che per decenni hanno studiato morte e vedono solo questa: quando un virologo appare in televisione, cambiate canale perché purtroppo la mente delle persone in questa società è debole e malsana. Nulla è stato fatto per renderla forte, anzi, decenni di falsi ideali, di bombardamenti continui di contenuti mediatici vacui e falsi l’hanno deprivata del suo naturale potere, cioè quello di “pensare con la propria testa” e di essere il principale strumento di difesa che abbiano dalle malattie.

Categorie
Salute

La gioia dei tifosi

Anche le persone più sane, quelle che capiscono che siamo in un momento folle dove non si comprende che la salute sia altro dai vaccini, fanno fatica a rendersi conto del pericolo per gli esseri umani del distaccamento sociale.

Ieri i tifosi dell’Inter per festeggiare lo scudetto sono scesi in piazza e se ne sono fregati delle distanze di sicurezza, delle mascherine e di tutto questo apparato malevolo a cui siamo costretti.

Hanno fatto bene? Hanno fatto male?
La gioia è la risposta, la gioia non conosce confini e quindi se volete vivere tristi e depressi isolatevi pure, se però volete vivere, e non è che vi rendano indietro i mesi persi, fregatevene perché l’importante per stare bene è una mente sana.

PS
Naturalmente i “sobillatori di morte”, a cui questa società ha dato enorme potere mediatico e decisionale, si sono subito gettati come cani affamati sulla preda e con le loro frasi malevoli cercano di instillare nei tifosi e in noi tutti, quei sensi di colpa che, se trovano un varco nella psiche, permettono alla malattia di attecchire nel corpo.